Tecnico di laboratorio di sintesi e formulazioni

Formazione preferibile

Il candidato ideale ha conseguito una laurea magistrale in chimica o chimica industriale, oppure un diploma tecnico, se arricchito da significativa esperienza.
È in entrambi i casi necessaria la conoscenza base delle norme in materia di HSE (es. ISO 14001), l’utilizzo dei software più comuni, e, last but not least, una buona conoscenza della lingua inglese.

Di cosa si occupa?

Il tecnico di laboratorio di sintesi e formulazioni contribuisce allo sviluppo di nuovi prodotti e all’ottimizzazione dei processi di sintesi in termini di resa, selettività, qualità, costi, sicurezza e tempi.
Collabora con il responsabile di laboratorio alla corretta implementazione degli standard di sicurezza aziendale e delle procedure HSE (sicurezza, salute, ambiente).
Mantiene la costante efficienza della strumentazione e delle tecnologie applicate per l’area di competenza, collabora con i ricercatori nell'implementazione di nuove apparecchiature e nuove tecniche.
Si aggiorna sulle più recenti tecnologie di sintesi in collaborazione con i ricercatori, attraverso pubblicazioni scientifiche, corsi di formazione, esperienze in campo.
Effettua, nell'ambito del programma prestabilito, le attività di laboratorio definendo le metodologie da adottare, il tipo di prove da eseguire e valutando i risultati ottenuti.
Esegue in autonomia i test e le prove di laboratorio assegnate per lo sviluppo di nuovi prodotti e il miglioramento di quelli esistenti, anche in risposta a richieste specifiche dei clienti.
 
Qualche consiglio utile

Sono molte ed eterogenee le qualità che il candidato tecnico di laboratorio deve possedere.
Alcune soft skills sono creatività, spirito d’iniziativa e autonomia, capacità di lavorare in gruppo e per obiettivi, buone doti relazionali e comunicative.
Fra le hard skills possiamo annoverare conoscenze chimiche, accompagnate da capacità tecniche e meccaniche necessarie all'utilizzo e alla manutenzione della strumentazione dei laboratori per l’area di competenza.
È infine fondamentale che il candidato abbia una particolare cura per i dettagli, oltre ad un atteggiamento rigoroso nel rispetto dei requisiti di sicurezza e rispetto ambientale