Logo - Chimica una buona scelta

Jesi, la chimica premia sei studenti dell'istituto Galilei: due progetti doc
L’IIS Galilei di Jesi, grazie ad una fervente attività di ricerca nel settore della chimica, anche quest’anno scolastico ha presentato due lavori di ricerca alla 30° edizione del concorso nazionale “I Giovani e le scienze”, svoltosi a Milano dal 24 al 26 marzo 2018 presso la FAST (Federazione della Associazioni Scientifiche e Tecniche).

 Soddisfazione da parte del dirigente Scolastico, ing. Floriano Tittarelli e da tutto il personale scolastico per i risultati raggiunti dal team di ricerca, costituito da sei ragazzi che frequentano l’ultimo anno del corso di Biotecnologie Ambientali e di Biotecnologie Sanitarie e dai docenti coordinatori, segno di un lavoro impegnativo e rigoroso, nato dall’originalità delle idee del prof. Edgardo Catalani che, con costanza e dedizione, ha seguito i ragazzi nel corso di tutta la ricerca e dalla figura della prof.ssa Milva Antonelli, che ha curato prevalentemente l’aspetto organizzativo del progetto. Gli studenti in copertina: Elisa Ausili, Noor Gholam, Lorenzo Soverchia con il progetto: “Plexiglas: da vetro sintetico a resina di scambio cationico”. Scopo della ricerca è recuperare il plexiglas di scarto, trasformandolo in una resina di scambio cationico utilizzabile, per esempio, per ridurre la durezza dell’acqua. 

Sipontina Fania, Eleonora Grugnaletti, Federica Valeriani con il progetto: “Stato di conservazione dell’olio di oliva. L’obiettivo della ricerca è costruire un originale modello sperimentale per monitorare nel tempo lo stato di conservazione dell’olio extra-vergine di oliva. 
 
Fonte: CorriereAdriatico.it

MappaPrivacy   
Tutti i diritti sono riservati a Federchimica©2012 via Giovanni da Procida, 11 20149 Milano - C.F. 80036210153