Logo - Chimica una buona scelta

Italiana tra i 600 più talentuosi under 30 del pianeta
Nanotubi per gli aerei e per il cuore quella di Francesca Mirri è una storia di successo iniziata con una laurea in ingegneria chimica all'Alma Mater di Bologna e continuata alla Rice University in Texas con un dottorato di ricerca al dipartimento di chimica biomolecolare. Grazie all'invenzione di un filamento di nanotubi al carbonio che promette di rivoluzionare il settore aeronautico, per la rivista americana Forbes la 29enne è non solo tra i 600 più talentuosi under 30 del pianeta, ma fra i 30 migliori cervelli nel settore manufacturing and industry. Con il collega Dmitri Tsentalovich, con cui ha fondato la startup DexMat Inc, Francesca Mirri ha infatti sviluppato un prodotto altamente innovativo che potrà sostituire i tradizionali cablaggi degli aerei con un materiale più leggero e avere applicazione nel settore biomedico, in particolare in cardiologia, come dimostra la collaborazione della startup con l'American heart association.  
 
Fonte: Capital

MappaPrivacy   
Tutti i diritti sono riservati a Federchimica©2012 via Giovanni da Procida, 11 20149 Milano - C.F. 80036210153