Logo - Chimica una buona scelta

2017: 60 anni di polipropilene a Ferrara
Lo scorso settembre 2017 il sito di Ferrara di LyondellBasell ha celebrato i 60 di attività produttiva del polipropilene. Per l’occasione, l’azienda ha aperto le porte ai cittadini per raccontare la storia e il futuro di questo materiale che ha cambiato il nostro stile di vita, migliorandolo e il ruolo che ha svolto, e ancora svolge, il sito di Ferrara.

Il Polipropilene

La nascita di questa plastica risale al 1954 quando Giulio Natta nei laboratori del Politecnico di Milano ottiene un polimero lavorando sulla sintesi del petrolio, riuscendo a produrre una macromolecola sintetica con una sua struttura spaziale regolare. Un’invenzione che valse al professor Natta il Premio Nobel per la chimica (1963).

Nel 1957 - grazie alla collaborazione con l’industria Montecatini - si passa alla fase commerciale del polipropilene e a Ferrara viene costruito il primo impianto al mondo per la produzione.

Nello spirito di Natta - per il quale la scienza e l’industria erano un tutto unico, dallo studio dei catalizzatori e delle molecole  in laboratorio agli impianti industriali - Lyondellbasell nel corso degli anni, a Ferrara, ha guidato il processo di evoluzione del Polipropilene migliorando ed espandendo le prestazioni e le applicazioni del Moplen, e soprattutto sviluppando catalizzatori, tecnologie  e  nuovi materiali nel rispetto sempre più attento e crescente dell’ambiente e della sicurezza.

Nel corso di 60 anni il Centro Ricerche Giulio Natta di Ferrara ha continuato a produrre innovazione, lavorando sullo sviluppo di nuovi catalizzatori e nuove tecnologie di processo, sempre più moderne e all’avanguardia, al fine di garantire ai consumatori prodotti di qualità.

E Mo’ e mo’ Moplen!  I più giovani avranno qualche difficoltà a ricordare il famoso carosello di Gino Bramieri che – per tutti gli anni ’60 – ha accompagnato i pasti serali dei telespettatori entrando nelle case degli italiani: gli oggetti, inizialmente di un design anonimo, si trasformano nel corso degli anni in vere opere d’arte, tanto da meritare un posto in alcuni musei italiani, come Napoli e Milano.

Vedi il servizio del TG3 Leonardo al minuto 11.15 circa

MappaPrivacy   
Tutti i diritti sono riservati a Federchimica©2012 via Giovanni da Procida, 11 20149 Milano - C.F. 80036210153