Logo - Chimica una buona scelta
Il contratto a progetto

Il contratto di lavoro a progetto è un contratto (c.d. parasubordinato poiché presenta caratteristiche, in parte, del lavoro autonomo, e in parte, del lavoro subordinato) di collaborazione coordinata e continuativa caratterizzato dalla sua riconducibilità ad un progetto.
Tale progetto è determinato dal committente e gestito autonomamente dal collaboratore in funzione del risultato, nel rispetto del coordinamento con l’organizzazione del committente e indipendentemente dal tempo impiegato per l’esecuzione dell’attività lavorativa.

Finalità
Realizzazione di un progetto specifico commissionato dall’azienda.

Durata/età
La durata del contratto dipende dalla natura del progetto affidato e non sono previsti limiti di età del lavoratore.

Trattamento normativo e economico
Il compenso è proporzionato alla quantità e alla qualità del lavoro eseguito. Tale compenso non può essere inferiore ai minimi stabiliti, per ciascun settore di attività, dai contratti collettivi.  In assenza di questi ultimi, non può essere inferiore ai minimi applicati dal contratto collettivo nazionale di categoria alla figura professionale analoga a quella del collaboratore a progetto.

Formazione
Se il lavoratore utilizza i locali dell’azienda deve conoscere le norme di sicurezza presenti in quel luogo di lavoro.

MappaPrivacy   
Tutti i diritti sono riservati a Federchimica©2012 via Giovanni da Procida, 11 20149 Milano - C.F. 80036210153